Protezione affidabile contro gli insetti per tutta la famiglia

Malintesi sulle zecche

Si raccontano alcuni miti sulle zecche, ma quali sono ora vere? Abbiamo le risposte per voi.

  • Le zecche cadono dagli alberi
    Sbagliato. Le zecche si trovano ad un’altezza di circa 80 cm e possono essere facilmente rimosse a contatto con un potenziale ospite (animale o umano).
  • Le zecche vivono esclusivamente nella foresta.
    Non soltanto. Anche se le zecche sono più comuni nella foresta e ai margini della foresta, possono essere trovate anche sui prati o nei giardini. Più un giardino è vicino al limite della foresta, maggiore è la probabilità di trovare delle zecche.
  • Le zecche non sono attive in inverno
    La stagione principale dura circa da marzo a novembre, ma se le temperature non scendono sotto gli 8°C, possono anche essere attive tutto l’anno.
  • La tempestiva rimozione della zecca è sufficiente a prevenire le malattie
    La trasmissione della borreliosi di Lyme avviene solo dopo circa 16-24 ore, ma il virus TBE può già essere trasmesso attraverso la saliva durante la puntura.
  • Le zecche non sono presenti in tutte le regioni
    Le zecche sono diffuse in tutta la Svizzera e possono essere presenti anche ad altitudini fino a 2000 metri.
  • I vestiti giusti sono sufficienti per proteggersi dalle zecche
    Le giuste precauzioni per l’abbigliamento possono tenere la zecca più o meno a distanza, ma non garantiscono una protezione al 100% contro le zecche. Queste possono strisciare per ore finché non trovano un adeguato punto d’inpatto.
  • Le zecche muoiono al caldo o al gelo
    Purtroppo, non è così facile. Le zecche sopravvivono una notte a temperature ghiacciate o un lavaggio a 40°C senza problemi. Le temperature costanti sotto zero o il calore sopra i 30°C combinato con la siccità, però, dà loro qualche problema in più.
  • Le zecche restano con un ospite
    Non necessariamente. Può succedere che la zecca cambi l’ospite, ad esempio da animale domestico a umano.